Please reload

Post recenti

il regalo fotografico: consigli per gli acquisti!

December 5, 2017

1/7
Please reload

Post in evidenza

FOTOGRAFIE AL QUADRATO I nostri scatti in formato quadrato: riflessioni sul taglio quadrato in fotografia

October 2, 2017

Semplicità

La semplicità non è necessariamente sinonimo di noia. Ci sono momenti e  situazioni in cui 

 “less is more”.

Utilizzando un quadrato, lo spazio a disposizione è inferiore, è quasi un must semplificare la tua composizione e l’inquadratura, ma non sempre è facile come sembra. Un taglio quadrato può conferire al soggetto una focalizzazione diversa, proprio grazie alla riduzione degli elementi presenti nella foto.

 

Centralità

Se utilizzi un taglio quadrato puoi ovviare alla “storica regola” (regole… ogni tanto ci vogliono!) di non porre il soggetto al centro della inquadratura. Con un taglio quadrato invece puoi farlo tranquillamente ed avere comunque una bellissima foto, dando parecchio risalto al tuo soggetto.

 

Armonia

Per i fotografi è molto importante sapere come viene percepito il proprio lavoro, come e cosa gli spettatori percepiscono guardando le proprie fotografie. La “lettura” di una immagine consiste nella modalità in cui gli occhi di uno spettatore si muovono in una foto, e l’inquadratura è un aspetto che influenza grandemente questo processo.

Mentre il taglio rettangolare porta lo spettatore a scorrere l’immagine da un lato all’altro (che sia quello corto o quello lungo), un buon taglio quadrato incoraggia l’occhio a muoversi in modo quasi  circolare all’interno dello scatto.

 

Forza

Semplice, dotato di armonia e forza. Il quadrato ha la naturale capacità di accentuare le altre forme. Un taglio rettangolare tradizionale può risultare troppo pieno se sono presenti diversi soggetti e forme nella inquadratura, ma con un taglio quadrato puoi isolare una forma, metterla al centro della inquadratura e ottenere un grande risultato.

Questo formato funziona bene anche con i ritratti, focalizza e fa risaltare il soggetto.

 

Vuoto

Comprende lo spazio vuoto intorno ad un soggetto ed è un ottimo modo per enfatizzare uno stato d’animo, richiamare l’attenzione sulla unicità della forma del soggetto, o dare maggiore vigore alla tua composizione.

Un taglio quadrato può davvero cambiare la dinamica del soggetto e dello spazio intorno ad esso ed il modo in cui l’immagine viene percepita dallo spettatore.

 

In conclusione

Non sto dicendo che il taglio quadrato sia la modalità giusta per presentare le tue foto, ma solo una scelta diversa. Vale la pena sperimentarlo, no?

C’è sempre più di un modo per fare una cosa. Scegli quello che ti piace di più.

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Please reload

Seguici
Cerca per tag